ROSEA - PROJECT HISTORICAL VILLAGES ROSEA -  ROSALBA SADDLE

ROSEA – PROJECT HISTORICAL VILLAGES ROSEA – ROSALBA SADDLE

Villaggi storici volti a scoprire la sopravvivenza del genere umano attraverso i secoli.

PROJECT HISTORICAL VILLAGES ROSEA

Al giorno d’oggi ogni cosa viaggia sul World Wide Web che significa, tradotto letteralmente, “rete di grandezza mondiale”, tutti noi lo utilizziamo quotidianamente nei nostri computer o smartphone ed anche il nostro sistema economico è basato e corre in circuiti mondiali che si intrecciano in questa enorme rete globale.

Attualmente, anche la moneta convenzionale di carta e metallo è stata sostituita dalla moneta virtuale, i nostri soldi custoditi in contenitori virtuali (conti correnti) e spesso con rettangoli di plastica ( carte di credito) che hanno la proprietà di permettere di spendere i nostri soldi.

Tutto molto comodo ma noi in mano sempre più raramente abbiamo moneta contante e sempre più spesso si va in crisi se le carte di credito sono inceppate oppure le banche sono chiuse oppure i sportelli bancomat fuori uso.

Ad un commerciante non possiamo dare il nostro rettangolo di plastica inceppato in cambio di una buona cena, se il sistema internet non funziona rimaniamo a digiuno.

Adesso facciamo un’ipotesi, creiamo nel nostro immaginario una situazione di estrema criticità mondiale o nazionale, immaginiamo se un giorno dovesse crollare internet, per via di un malfunzionamento della rete internet, un hackeraggio o per motivi di grandi eventi distruttivi geologici, fisici o astrofisici.

Questo creerebbe il caos …. GIUSTO?

In uno scenario simile non crollerebbe solamente il sistema economico mondiale o nazionale, crollerebbero anche i governi e le varie istituzioni a loro legate.

In pochi secondi i nostri soldi in banca sparirebbero, sparirebbero i nostri debiti e crediti, le nostre carte di credito inutilizzabili e i nostri telefoni e computer resi pezzi plastica e ferro senza vita.

Noi verremmo così catapultati in un mondo molto diverso da quello attuale, ci ritroveremmo indietro di anni per non dire di secoli dove si potrebbe tornare addirittura alle candele per poter illuminare le nostre notti.

Vi sembra assurdo? Vi siete mai chiesti da cosa vengono gestite le nostri centrali elettriche e la distribuzione stessa della corrente? tutto è comandato dalla rete internet.

Di conseguenza, noi semplici cittadini, come potremmo mai affrontare le conseguenze dirette sulla nostra pelle di una crisi economica, blocco di comunicazioni nazionale o mondiale?

Le nostre monete erano virtuali, le nostre comunicazioni troppo vincolate alla rete internet, i nostri trasposti dipendenti da una gestione telematica.

Come faremo a comunicare?

Come faremo a procurarci il cibo? Ed i beni primari?

Cosa può fare ROSEA ADESSO cioè la nostra piattaforma che raggruppa tutte le varie associazioni, confederations, onlus etc. che esistono al mondo?

Noi di ROSEA ci siamo posti questo problema ed abbiamo deciso che la risposta è la cultura.

Basta usare il buon senso e guadare al passato.

Riportare in vita un passato dimenticato, mai insegnato sui banchi di scuola dei nostri giovani e tramandato, nelle sue arti, da poche mani e menti illuminate, creare diversi villaggi che rappresentano diversi periodi storici, farli diventare mete turistiche culturali e creare strutture interne ed esterne pronte ad accogliere turisti o allievi.

Per cui per avere qualche possibilità di sopravvivenza è necessario RICREARE ADESSO IL PASSATO, costruire dei villaggi storici e culturali a scopo di sopravvivenza, usando la storia del genere umano per poter affrontare una EVENTUALE crisi economica globale, usando le antiche conoscenze ormai da troppo tempo dimenticate, come l’artigianato antico, l’agricoltura, la pastorizia, l’antica arte dell’erboristeria, e così via.

Con questo nostro progetto, noi di ROSEA, vogliamo sia poter riqualificare aree extraurbane ormai disabitate a favore della conoscenza storica, sia insegnare alle future generazioni nuovi ma antichi metodi di vita, metodi di sopravvivenza.

Ogni nazione ha la sua cultura, ha i suo metodi che si adattano al clima, ha la propria saggezza antica del suo popolo.

In questi villaggi si potrebbe creare una filiera chiusa, dove le persone, aiutandosi a vicenda possano vivere di ciò che offre la natura. Si potrebbe anche effettuare il riciclo di diverse materie che si andrebbero ad accumulare durante la caduta economica, come il ferro, anche se non fonde a basse temperature, la sua lavorazione è conosciuta fin dai tempi antichi, esso sarà molto utile per ricavare degli attrezzi da lavoro.

In questi villaggi si potrebbe convivere come una comunità ed essere totalmente autosufficienti, tagliando in modo consistente le filiere dei prodotti si otterrebbero così delle filiere cortissime, dal produttore direttamente al consumatore.

Con questo progetto si potrebbero così recuperare i paesi fantasma & i piccoli paesi di montagna ormai quasi disabitati presenti sul territorio nazionale e mondiale coinvolgere cittadini che sono in grave difficoltà dando loro una casa una forno per il pane e la terra per da coltivare o allevare animali.

Le figure principali da inserire in questi villaggi sono: Contadini, Pastori, Erboristi, Artigiani vari (falegnami, fabbri, maestri vasari, fornai, mugnai), per non parlare delle scuole e delle biblioteche; non ci mancano i volontari che si vogliono offrire di vivere e vestire con abiti d’epoca.

permetteteci d’insistereUNA DOMANDA?

Come vi comportereste se il mondo andasse davvero incontro ad una crisi economica talmente grave da non permettere più alla filiera dei supermercati di funzionare? Riuscireste a procurarvi il cibo per sfamarvi? Sareste capaci di mettere “del pane” sopra alla tavola?

Quanto costa ad ogni nazione sostenere cittadini in difficoltà? è meglio dare ad un uomo un pesce al giorno o regalare una canna da pesca, dignità e renderlo partecipe di un progetto dove le sue mani potranno operare direttamente?

In questo caso L’UOMO DIVENTA IL PROTAGONISTA DEL SUO PRESENTE RAPPRESENTANDO IL PASSATO E CREANDO UN SUO FUTURO.

ROSEA vuole costruire diversi villaggi storici che evidenziano diversi periodi storici, per far conoscere come i nostri avi, in the world, sopravvissero alla fame ed alle innumerevoli carestie, raggiungendo il benessere economico attuale.

Tramite le varie vicende susseguitesi nella storia umana, si può ricostruire un futuro partendo dalle nostre origini, la terra.

Nei Villaggi ROSEA sarà presente una vera e propria scuola di sopravvivenza storica, volta a far conoscere le antiche tecniche del passato di coltivazione, pastorizia, artigianato, caccia etc.

ROSEA fa azioni nel presente, guardando al passato, per reinventare un futuro.

Nei villaggi ROSEA saranno presenti tutte le strutture basilari contemporanee di ogni periodo storico, al quale fa riferimento ogni villaggio ROSEA.

Le figure presenti nei villaggi storici saranno corrispondenti al periodo storico del villaggio, ovviamente i nostri volontari saranno vestiti con costumi storici adeguati a quel determinato lasso di tempo. I personaggi principali da inserire in questi villaggi sono: Contadini, Pastori, Erboristi, Artigiani vari (falegnami, fabbri, maestri vasari, fornai, mugnai), per non parlare delle scuole e delle biblioteche; noi di ROSEA siamo sicuri che non ci mancheranno i volontari che si offrono di vivere e vestire con abiti d’epoca.

Nei villaggi ROSEA andremo a toccare ogni aspetto della vita giornaliera di ogni abitante, da ciò che mangiavano a ciò che producevano, passando per il lavoro che ognuno di essi svolgeva.

Le case saranno adattate al periodo storico trattato, consentendo ai turisti di potervi anche alloggiare, e se vorranno, anche loro potranno diventare per un giorno o più, parte del villaggio vestendosi in costume storico e svolgendo le mansioni di cui si ha bisogno in quel momento.

Intorno ai villaggi ROSEA ci saranno una serie di infrastrutture dedite al supporto turistico come alberghi e ristoranti.

Non mancherà la scuola di sopravvivenza storica dove attraverso dei corsi specifici vi verranno insegnate tutte le varie attività del periodo storico rappresentate nell’annesso villaggio storico.

Si potrebbe convivere come in una comunità ed essere totalmente autosufficienti, tagliando in modo consistente le filiere dei prodotti e si otterrebbero così delle filiere cortissime, dal produttore direttamente al consumatore.

Con questo nostro progetto noi di ROSEA vogliamo sia poter riqualificare aree ormai disabitate a favore della conoscenza storica, sia insegnare alle future generazioni nuovi ma antichi metodi di vita, ma anche di sopravvivenza. Si potrebbero così recuperare i paesi fantasma & i piccoli paesi di montagna, di mare, luoghi ormai quasi disabitati presenti sul territorio nazionale e mondiale.

I villaggi ROSEA andranno così ad arricchire e a compensare le nostre conoscenze; ponendo le basi per una civiltà più istruita, ma anche, più responsabile nei confronti dell’ambiente. Inoltre favoriranno il turismo ed aiuteranno l’economia delle nazioni, dei comuni a cui questi villaggi si andranno ad appoggiare.

ROSEA intende, in parallelo, anche guardare ad un villaggio totalmente futuristico, con ogni oggetto, tecnologia e dettaglio proiettato ad uno scenario di super tecnologia e soluzioni cibernetiche etc. ROSEA non si pone mai paletti, non si rilega in nessun schema mentale o fisico e non si da limiti di nessun genere.

THIS AND’ SOLO L’INIZIO

.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.

 

MESSENGERS ROSEA

Nowadays everything is based on the World Wide Web translated literally "global network of greatness", all of us nowadays we have a computer, a smartphone, and also our system of manual communication became comfortable with virtual Email.

And if one day I were to collapse all this? If the internet stopped how would you communicate with the world? What if the phone stopped working, how you could communicate with the rest of your family?

If anything happened we would so catapulted into a world very different from the current one, We would end up back years if not centuries, where could you go back even to the messengers on horseback.

ROSY wanted to bring this issue to a hypothetical fall of internet, but especially the fall of modern ways of communication because people will start writing letters and missives by hand and rosy wants to be ready for this new but old problems.

ROSEA is opening up new, but ancient, perspectives regarding communications, creating the messengers Rosea that will move on more conventional means, as the bicycle or horse; ROSY wants to combine this new section of radio amateurs who also volunteers with their equipment (antennas, CB) can unite the world and the people.

Also ROSY wants to revive the pigeon houses, for further of racing pigeons.

You could also go back to using the signalling with cooker and bright flashes, How still are still used in seaside, between ships and ships, Capes, rocks, floating; back on the mainland between Castle and Castle, signal towers and watchtowers.

You will be able to place even motor vehicles, bike, Offroad machines etc. that will also be used to bring life-saving medicines or rescue isolated locations and in trouble.

ROSY will exploit the "ROSY Message Boards" they will be scattered throughout the country and world, to bring at least the more important things like alerts or security protocols.

THIS AND’ SOLO L’INIZIO

.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.’.

BACHECHE ROSEA

Imagine a world without the internet, How can you reach the population to communicate any Allert and safety protocols?

A time to alert the population enjoyed the MESSAGE BOARDS that were placed in different locations in the territory but not only, they were also placed in public places in order to ensure that the entire population becomes aware of new alerts or new laws.

ROSY back to ancient forms of communication but also these new vogue, asking for the support of merchants, restaurants, bar, Hotels, gyms, Association Headquarters, commanderie templari o ogni altra sede di alleati o amici ROSEA che accetterà di esporre uno scritto proveniente da ROSEA , e far in modo che la popolazione sia sempre informata sui nuovi allert o protocolli di sicurezza.

THIS AND’ SOLO L’INIZIO

Rosalba SELLA